Cosa fare nei 3 giorni calanti prima di luna nuova

E’ tempo di decluttering!

Ripulisci casa e riordina, con amore e presenza. Butta via o regala ciò che non ti serve più e che non rappresenta più la persona NUOVA che desideri essere. Pensa che questa pulizia e riordino è lo specchio della pulizia+ordine interiore, falla con cura, perché ti cambia anche dentro. (hai letto il mio articolo sulle pulizie di casa? è qui)

lavaggio-auto

Ripulisci la tua auto. Svuotala, buttando via tutto ciò che è inutile, prendi l’aspirapolvere e il panno umido per pulire e lucidare e via alle pulizie! Puoi andare a un lavaggio automatico, ma credo molto di più nella pulizia fatta personalmente perché è una cura amorevole che tu hai per le tue cose, che sono da amare esattamente come ami persone e animali. Sii completamente presente mentre aspiri la sporcizia dall’auto, osserva come rimane pulita la parte dove hai passato il beccuccio dell’aspiratore… Quando l’auto è completamente lavata fuori e dentro siedi al posto di guida e sentiti grato. Ringrazia e benedici la tua auto che ti permette di spostarti velocemente, funziona in modo corretto ed è un tuo servo fedele! Rendi sacra questa semplice azione di pulire l’auto ed è come un tempo di meditazione.

Se sei una donna, svuota la borsa e butta via il superfluo, riordinandola.

Svuota il frigo dagli alimenti vecchi come verdure o barattoli di marmellata vecchi, o burro irrancidito… Ripuliscilo e riordinalo.

Butta via vecchie scarpe, soprammobili, oggetti, coperte, lenzuola e vestiti che non usi più. Carica tutto in macchina e portalo alla stazione ecologica!

Ripulisci il tuo corpo bevendo molta acqua (circa 2 litri al giorno), mangiando frutta e verdura cruda, legumi e semi come noci, nocciole, semi di girasole, di zucca… Se non puoi fare a meno di qualcosa di solido, scegli il riso integrale o bianco, ma evita la pasta. Astieniti da caffè, farina bianca, zucchero e carni. Tè verde e tisane consentiti.


Benedici i tuoi ambienti di casa, auto e luogo di lavoro con una piccola preghiera di ringraziamento: “Grazie casa che accogli me e la mia famiglia, ti benedico, ti amo. Sei libera da qualunque forma pensiero, un ambiente puro pieno di amore e gioia, che trasmetti ad ogni persona che accogli fra le tue mura” Riadatta questa preghiera per la tua auto o il tuo ufficio.

Come ti sentirai il giorno di luna nuova? Ripulito, purificato, tonificato, soddisfatto, pronto a formulare i desideri del cuore, una persona NUOVA e senza limiti perché hai CHIUSO col passato! Hai purificato nel momento più favorevole, il tuo inconscio ha recepito profondamente questa pulizia.

Il vero amore di sé

Tante persone chiedono nei desideri alla alla luna di amare di più se stesse, ma… Cosa significa amare se stessi?

Spesso si confonde l’amore per se stessi con una forma di amore edonistico per se stessi, un amore che viene dal fuori. Viene dal divertirsi alla cena con amici, dal passare una giornata rilassante alla spa, dalla soddisfazione di indossare un vestito nuovo, di aver imparato qualcosa di nuovo a un corso… VIENE DA FUORI, non da dentro!

 Se tu hai fatto cose che ti facevano sentire amato mi spieghi perché ti senti ancora VUOTO dentro?

Perché l’amore che hai vissuto è un amore mentale… hai cercato fuori di te.
Magari hai fatto delle cose che ti piaceva veramente fare, che sentivi di fare… poi sei tornato a sentire il vuoto.
il Vero Amore è conosciuto a pochi, a chi va dentro se stesso, a chi va oltre l’Ego.

Cosa significa davvero amare se stessi? Ecco la mia versione; ci sono più significati.

 Avere il controllo dei tuoi pensieri ed emozioni. Diventa testimone di quello che pensi e provi! Per esempio, sorprenditi e dì a te stesso: “oh stavo pensando a quanto mi fa rabbia che mio marito torni tardi la sera e stavo alimentando questo pensiero, sentendomi frustrata” Quando ti accorgi a cosa pensi e cosa provi sei CONSAPEVOLE e nel presente. Da questa posizione puoi cambiare le cose.

Andare verso l’altro e funzionare dall’amore. Esprimi amore con pensieri, parole, gesti e regali. Tutto quello che fai per gli altri ti torna indietro con gli interessi dandoti gioia vera e intima soddisfazione. Attraverso l’amore che trasmetti sei in grado di entrare in armonia con l’Universo intero e puoi permettere alle energie positive di fluire verso di te e scorrere in te. In questo modo diventi un essere radioso pronto a offrire ed accogliere Amore puro.

Diventare impermeabili alle opinioni altrui, pensando che sono solo punti di vista. Se qualcuno ti offende il problema è suo, che ha bisogno di ferirti, e se tu riconosci questo, rimanendo indifferente, “lui” si ritrova addosso come un boomerang la ferita che voleva infliggerti.

Essere sinceri e vulnerabili. Non aver mai paura di mostrare emozioni e sentimenti anche quando vorresti nasconderti dietro una facciata. Mostra e condividi tutto di te, le persone lo apprezzeranno e tu sei te stesso, al 100%, senza segreti. Ovviamente questo atteggiamento comporta dei rischi (di non essere accettato o di ricevere ferite) ma è segno di vera libertà.

 Imparare dalle prove della vita, trovando il dono.

Essere in uno stato costante di gratitudine, gentilezza e cura amorevole, espandere il sorriso oltre ogni misura.

Agire dal cuore più che dalla testa, chiedendosi: “cosa farebbe l’amore in questa circostanza?”

 Scegliere il ruolo che interpreti anziché identificarti con esso. Mettiamo ad esempio che tu abbia il ruolo di moglie che cucina per la famiglia: sii consapevole che lo stai scegliendo mentre lo interpreti. Evita di inserire il pilota automatico pensando che stai cucinando per dovere. Se è una scelta, è fatto con più amore.

Quando è necessario è giusto rivestire un ruolo, le persone si aspettano delle cose da te. Riconosci quando interpreti un ruolo e scegli di interpretarlo quando è necessario.

Inizia a scegliere altri ruoli che rappresentano meglio te stesso. Se tu potessi scegliere qualsiasi cosa, (es. al lavoro, in famiglia, nel tuo percorso spirituale…) cosa sceglieresti?

 Fare cose scomode, uscire dalla zona comfort. Anche quando hai tutti contro (perché hanno paura di perderti se ti espandi troppo) Abbi il coraggio di affermare: se non ti piaccio più è un tuo problema, io ti voglio sempre bene!

Essere leggeri: avere in sé le risorse per superare gli ostacoli e recitare in questa vita il ruolo del protagonista “simpatico, allegro intelligente” anziché quello del “complicato, triste, rassegnato”.

Prendersi la responsabilità: ogni risultato nella tua vita lo hai creato tu e hai lo stesso potere di “S-crearlo” e ricrearne uno diverso. Amare se stessi è eliminare il vittimismo, il lamento e il biasimo verso gli altri e creare interiormente un pieno di amorevole responsabilità.

Perdonarsi per ogni errore. Lasciare andare il passato e imparare dagli errori per creare un presente e un futuro pieno di gioia. Non cedere mai in questo percorso! Via ogni inutile senso di colpa!

 In poche parole amare sé stessi è essere in una condizione di pace perfetta anche quando non hai niente da fare, anche nei momenti di dolore e perfino davanti alla morte di un proprio caro.

E’ sentirti in comunione con gli esseri umani che incontri, con le piante, gli animali e le cose. Essere costantemente nel presente, con la fiducia che ogni cosa che ti succede è per il tuo bene.

Ovviamente non posso affermare che mi amo così intensamente SEMPRE. Magari! Sono in cammino, ogni giorno è un’avventura, e ogni giorno mi propongo i sentimenti che voglio provare in questa giornata, spesso funziona, a volte no. A volte torno indietro nella fretta, nelle urgenze, nella frustrazione o nella noia. Ma dura poco. Il cuore ha spesso la meglio, e mi ricorda sempre più spesso che l’amore è tutto ciò che conta.

Regalati una piccola decisone: di fare ogni piccola cosa con AMORE, a cominciare dal modo in cui rifai il tuo letto o pieghi i tuoi vestiti.

Guardati allo specchio e sorridendo pensa mentalmente “Ti amo… (il tuo nome)” Pensalo una ventina di volte e poi proponiti di vivere una giornata piena d’amore di te. Utilizza questa magica giornata per sprigionare l’amore che hai dentro, fa’ che le persone se ne accorgano e ti mandino il loro feedback!

Guarda nei loro occhi, vedrai il riflesso del TUO amore.

Il magico potere del riordino in luna calante

Il potere del riordino è miracoloso, a patto che provenga dal cuore, sia fatto con amore e INTENZIONE, dando valore a ogni gesto che compi nel riordinare. Scegli sempre il periodo di luna calante perché l’ordine dura più a lungo.

Pochi libri hanno avuto su di me un impatto maggiore come “il magico potere del riordino”, della giapponese Marie Kondo. (lo vuoi acquistare? Clicca QUI

Premetto che per “natura” non sono una persona ordinata, ho sempre sofferto all’idea di mettere in ordine le mie cose, lo facevo da ultimo e per forza. Quando ero una ragazzina mia madre buttava i miei vestiti ammucchiati giù dalla finestra… 

Dopo aver letto il libro ho aspettato la luna calante, che ha l’energia appropriata per l’eliminazione di negatività e in generale è adatta per sgravarsi. Mi sono appassionata al riordino e ho imparato un riordino DEFINITIVO che è davvero gratificante!

Adesso piego ogni vestito “alla Giapponese” e tengo in ordine i miei oggetti, non ho mai mollato e sono circa 2 anni che resisto!

Ecco i punti principali del libro, che ti raccomando di mettere in pratica immediatamente.

  • Comincia a buttare via una categoria alla volta anziché stanza per stanza. Ad esempio comincia con i tuoi vestiti. Svuota l’armadio, metti tutto in terra, prendi in mano ogni vestito e PARLA con lui. Come ti senti prendendolo in mano? Senti che rappresenta la persona nuova che vuoi diventare? Sì? Lo indosserai ancora? Se decidi di metterlo nel sacco della roba da buttare RINGRAZIALO per il servizio che ti ha fatto, altrimenti lo tieni. Butta via il + possibile, sii ONESTO nel riconoscere che non ti serve, non attaccarti ai ricordi!
  • Piega maglioni, magliette e camicie alla giapponese: dividi in 3 e poi in due oppure in 2 e poi in 2 o tre, fino a che la maglia sta in piedi! trova il punto magico e allinea nel cassetto per orizzontale (anziché una maglia sopra l’altra) per poter VEDERE subito cosa vuoi!
  • Piega mutande e calzini dividendo anche qui in due+3 o 2+2 o  2+3… insomma fino a che non stanno “in piedi” e allinea una accanto all’altra, così le vedi TUTTE. (Guarda come il negozio Intimissimi allinea le mutande!!!)
  • metti i vestiti nell’armadio dal più lungo al più corto da sinistra a destra. A sinistra il più lungo e piano piano a scalare. Dà un senso di ordine mai visto!
  • Dopo i vestiti, passa alle CARTE. Butta via tutte le vecchie carte, quaderni, bollette, roba vecchia. Svuota i cassetti e liberali di tutto ciò che non serve +, sempre ringraziando ogni oggetto per l’uso che ha fatto.
  • raccogli tutte le monete che trovi e mettile nel portamonete per spenderle. Dagli importanza, sono soldi! Sono energia! Altrimenti se consideri gli spiccioli di serie B hai energeticamente un brutto rapporto col denaro, che allontana l’abbondanza. Ama i soldi e onorali, anche un cent!
  • Abbi il coraggio di buttare via cose che non usi e che non ti piacciono anche se si tratta di regali: chi te li ha regalati non vorrebbe mai che tu li tenessi per senso di colpa! Il regalo esaurisce il suo scopo (il pensiero amorevole che qualcuno ha avuto verso di te e il tuo permetterti di RICEVERLO) quando lo ricevi.

La cosa davvero bella che ho tratto dal libro, oltre al riordino, è l’AMORE per le cose materiali. Così come si amano persone e animali, come qualcuno parla con amore a piante e fiori, amare la casa e gli oggetti dà loro un’anima, ci sentiamo in comunione con le nostre cose e l’amore che gli diamo ci torna indietro con gli interessi.

Ad esempio, adesso saluto la mia casa appena entro. Ciao, sono a casa! Grazie per accogliermi, ti benedico con amore! In questo modo, sentendo di amare casa mia, sono invogliata a metterla in ordine e ad onorarla, onorando me stessa di conseguenza. Quando adesso apro il mio cassetto e vedo gli indumenti allineati, mi viene subito il sorriso e li ringrazio di esserci, e ringrazio me stessa per questo AMORE che mi pervade.

Ti assicuro che rendere più gradevole l’ambiente in cui vivi aumenta l’entusiasmo che senti tutti i giorni… Non è magia questa?

il riordino di casa tua rappresenta per te un nuovo inizio. 

Potresti iniziare ad amarti di più, ad amare di più cose e persone, a fare più spesso ciò che ti rende felice, a onorare i tuoi sogni con nuovi progetti, anche piccoli. Non c’è stato per me un modo migliore per iniziare un rinnovamento che buttare via il vecchio e riordinare per ripartire alla grande; è una meravigliosa metafora della mia interiorità.

Oh costa davvero poco e dà così TANTO!

Le affermazioni da ripetere in luna crescente

Se fino ad oggi hai attratto risultati poco piacevoli nella tua vita sappi che una sola affermazione ben fatta e ripetuta decine di volte al giorno per diversi giorni cambia le cose in poco tempo. Ti dà quella FORZA di attrazione della nuova cosa/qualità/risultato che desideri.

Siccome è una forza spirituale, immagina che ti venga data da Dio o da Haniel. 

Una delle più potenti affermazioni da leggere tutti i giorni è questa:

Ogni giorno, da tutti i punti di vista, vado di bene in meglio

E’ generica ma comprende TUTTO, tutti i tuoi desideri.

Parti dai tuoi desideri scritti a luna nuova, chiedi la benedizione di Haniel su di essi e poi leggili col cuore come fossero affermazioni, tutti i giorni di luna crescente. 

 esempio:

sono in perfetta salute, il mio corpo è in linea e in forma. (se per caso pesi 100 Kg è meglio che tu affermi: sto per acquisire una buona salute, linea e forma fisica… Poi appena vedi che si sta realizzando la cambi con “sono in perfetta salute, linea e forma fisica”)

Affinché le affermazioni siano efficaci, devi mettere l’emozione mentre le leggi perché se mentalmente ripeti la frase un milione di volte senza sentire che è vera l’impatto è minimo. Devi essere responsabile nel creare autentiche emozioni e mettere queste emozioni nelle tue affermazioni che ti ripeti. 

E poi…

DIVERTITI! Se uno o più desideri ti eccitano, BALLA ripetendola o gridala dalla finestra!

Assumi anche una potente FISIOLOGIA, come quella di recitare le tue affermazioni in piedi, facendo respiri profondi, facendo ginnastica o un movimento… Combinando attività fisica con le affermazioni aumenti il potere della connessione mente-corpo.e

Devi essere PERSISTENTE e leggere tutti i giorni le tue affermazioni. Almeno tutti i giorni di luna crescente.

Farlo occasionalmente è altrettanto efficace di fare ginnastica occasionalmente, o mangiare cibi sani occasionalmente, cioè pari a zero.

Non avrai risultati misurabili se non faranno parte della tua routine giornaliera.

Puoi recitare le tue affermazioni all’aria aperta, camminando, col tuo quaderno in mano. Una volta chiesta (e ottenuta) la benedizione leggile scandendo le parole, entusiasmandoti ed emozionandoti.

Non hai tempo? Imparale a memoria e recitale SOTTO LA DOCCIA!

Un’ultima cosa: leggere questo articolo è come un’affermazione: ogni cosa che leggi influenza i tuoi pensieri. Quando leggi con consistenza articoli e libri di crescita personale o spiritualità stai programmando la tua mente con pensieri e credenze che ti aiutano a creare successo, per te e per gli altri.

E ricorda che SUCCESSO non significa fama o notorietà, ma FAR SUCCEDERE LE COSE (il verbo succedere al participio passato è “successo”).

Chiedi alla luna senza implorare!

La richiesta di desideri alla luna nella persona media suona più o meno così: “Luna ti prego, fammi passare questo esame – Fà che mio padre mantenga il suo lavoro – fà che io trovi marito, che mia madre guarisca dalla sua malattia”… Il tono? Lamentoso. Le parole? Mandano il messaggio PENSACI TU PERCHE’ IO NON CI RIESCO. La sensazione: di impotenza e MANCANZA.

Adesso ti dico come rivoluzionare il tuo modo di rivolgerti alla luna  per ottenere dei risultati e soprattutto per fare in modo che gli esseri di Luce (Dio, Angeli, Arcangeli, meglio che mai l’Arcangelo Haniel, il custode della luna) ti diano un valido aiuto.

La preghiera/intenzione è una collaborazione creativa fra i tuoi desideri, la tua visione e il potere creativo dell’Universo.

Punto uno: prega con certezza che quello che chiedi ti sarà dato. Se vuoi passare l’esame pregando Haniel e la luna di aiutarti usa più o meno queste parole: Haniel aiutami a studiare in modo da superare l’esame, a fare del mio meglio sia durante lo studio che durante l’esame, per ottenere un voto che si avvicini al 30. Dammi energia, voglia di fare, disciplina, impegno mirato. Grazie!

Usa un tono di fiducia. Visualizza il tuo voto di esame. Visualizza la luce d’amore che Haniel ti invia per suggellare e benedire la tua intenzione di STUDIARE appositamente per quello scopo. Con una preghiera come questa tu sei parte attiva, non ti affidi solo alla luna perché senza lo studio boccerai! Otterrai ciò che chiedi perché TU collabori con Haniel e la luna ad ottenere quanto chiedi.

cu

Punto due: prega per te prima che per altri. Pregare per altri va bene solo se hai il loro permesso. Tu non sai qual è il loro vero desiderio! Ad esempio se qualcuno ha una malattia grave potrebbe inconsciamente voler morire e se tu preghi per la sua salvezza interferisci con la volontà della sua anima. Puoi pregare per altri senza il loro permesso solo per mandare loro amore incondizionato e chiedere una guarigione nel grembo materno.

Punto tre: manda la tua preghiera a partire dal centro del cuore.

E’ da qui che deve nascere la vera preghiera, non dalla testa! Sperimenta subito questo tipo di preghiera: mentre pronunci le parole senti che provengono dal cuore, sentilo, è così! Mentre senti che viene dal cuore sai che sarà esaudita! magari non si realizzerà all’istante, ma si manifesterà per te, quando meno te lo aspetti.

Punto quattro. Evita di pregare per piccolezze, PREGA IN GRANDE. Ci vuole la stessa fiducia per ottenere di passare un esame che per ottenere relazioni corrisposte, soddisfacenti, amorevoli. O per ottenere un’immensa ricchezza, intuizione, gioia, salute perfetta, fede smisurata. Prega per esprimere preghiere sempre più potenti ed efficaci, per compiere miracoli per te e per altre persone… Prega in grande già che ci credi.

Punto cinque: lascia che la tua preghiera sia raccolta dalla luna, distaccandoti da essa. Una volta formulata sorridi, fai un respiro profondo e mentre espiri immaginala mentre sale verso il cielo, LASCIALA ANDARE! Ascolta il tuo cuore e renditi conto che la preghiera non è più lì ma è stata raccolta da Haniel o da qualunque essere luminoso a cui ti sei rivolto, e la luna col suo magnetismo crescente l’amplificherà.

E per finire ti do un valido motivo per cui pregare: prega per acquisire gioia, amore e gratitudine. Senti nel cuore che queste qualità fanno già parte di te, basta solo che ti ricordi di allenarle. Prega affinché come un muscolo tu pratichi giornalmente la gioia, l’amore e la gratitudine, permettendo a queste 3 qualità di entrare nella tua vita. Rendi gioiosa la tua preghiera, illuminala con la tua intenzione, irradiala di fiducia smisurata e osservala: è già realizzata, fa già parte di te.

Eclissi di luna

Eclissi di luna in vista, lunedì 21 gennaio 2019! La luna sarà attraversata dall’ombra della Terra e si tinge di rosso!

Nel gruppo facebook “Manifestare con la luna”  si scatena il finimondo quando c’è un’eclissi.

C’è l’eclissi, allora non si può fare il rituale di vigilia? Quando si fa? Porterà male…?

L’eclissi lunare, secondo un significato esoterico, rappresenta un presagio malefico perché secondo le superstizioni popolari, la luna che si tinge di “rosso sangue” oscura il faro nella notte, la bellezza della luce di luna.
Ma non solo.
L’eclissi rappresenterebbe anche  “un’interruzione improvvisa” del normale flusso degli eventi, perché la luna piena non illumina più come dovrebbe nel momento in cui il cono d’ombra della terra la oscura!.
In molte tradizioni questo evento naturale indica un periodo di sventura e maledizione.

Allora cosa fare, visto che il 21 gennaio 2019 è luna piena alle ore 6,17 proprio durante l’eclissi totale???

Infatti l’orario centrale dell’eclissi è dalle 5,30 alle 6,30. Eccoti gli orari dell’eclissi:

  • P1 = 03h 36m : primo contatto penombra
  • U1 = 04h 34m : primo contatto ombra
  • U2 = 05h 41m : inizio fase totale
  • G = 06h 13m : fase massima dell’eclissi
  • U3 = 06h 44m : fine fase totale
  • U4 = 07h 52m : ultimo contatto ombra
  • P4 = 08h 50m : ultimo contatto penombra

La domanda è: Non si può fare il rituale di vigilia il 20 sera, lasciando fuori gli oggetti, l’acqua e i desideri tutta la notte vero?

Eccomi, vi do la mia versione dei fatti che ovviamente non è una verità, ma solo il mio punto di vista.

Intanto l’eclissi è un fenomeno naturale meraviglioso ai nostri occhi! La luna che si tinge di rosso e poi ritorna bianca è un evento raro che suscita curiosità e meraviglia, me lo può  confermare chi ha assistito a quello di luglio 2018!

Ti premetto che io non credo nelle forze del male o meglio credo che esistano perché in questo mondo esiste la dualità, ma su di me non funzionano! Ho questa sfacciata credenza che il male non mi tocchi, non abbia accesso a ME. Pensiero di ego? Può darsi! Ma mi funziona a meraviglia.

Ho imparato a fare mie convinzioni di potere e ad eliminare quelle limitanti.

Ti suggerisco caldamente di installare su di te o meglio farti installare la convinzione “sono immune al male”, perché ti apre parecchie strade interessanti che altrimenti non vedresti.

Quindi proprio per dimostrare a me stessa che attiro solo il bene io farò il rituale di vigilia con eclissi con ancora più fervore.

MA

e attenzione al MA

Il modo più saggio per accogliere l’eclissi è semplicemente quello di fare il rituale sabato 19, il giorno prima! La luna appare comunque quasi piena, possiamo informare l’acqua, esporre i desideri, pietre e oggetti come fosse vigilia, l’effetto sarà lo stesso. Si può ripetere l’esposizione domenica 20 gennaio, ritirando il tutto prima delle 3 di mattina quando inizia l’eclissi, in realtà basta tenere esposto un paio di ore, va benissimo dalle 21 alle 23!

Rituale di luna piena si può fare il 21 sera, quando è già piena calante, e le sere successive.

(Non sai di cosa parlo? Trovi tutto sul mio libro “Manifestare con la luna” capitoli vigilia di luna piena + luna piena. Trovi il libro QUI)

Se c’è un eclissi, fai come ti senti, anticipa il rituale di vigilia e posticipa quello di luna piena ma se puoi goditi l’eclissi! Purtroppo lunedì l’eclissi è all’alba quando siamo nel calduccio del nostro comodo letto…

La cosa importante è che tu alzi gli occhi verso il cielo in questo periodo di pienezza lunare e che tu creda nel magnetismo lunare che amplifica emozioni e pensieri. Alza gli occhi provando gratitudine ed emettendo pensieri d’amore, che ti tornano indietro moltiplicati.

Voglio che tu sia felice! L’Arcangelo Haniel vuole che tu sia felice, invocalo! GRAZIE LUNA❤️

desideri di gruppo

Non è un mistero il fatto che ad ogni luna nuova e vigilia di luna piena effettuo i rituali dei desideri! Rispetto anche la luna crescente e la calante, mi comporto come una perfetta “lunare”, MA………..

I due rituali di luna nuova e di vigilia di luna piena sono davvero magici e portano frutto, col tempo ho compreso un altro “segreto” che ti svelo adesso.

Non sai di quali rituali parlo? leggi QUI

 

 

 

 

 

In questi giorni ero a Parigi con le mie due figlie, una piccola vacanza da sogno in loro compagnia, fatta di scoperta, risate e anche un pò di shopping per loro. Avremmo trascorso la luna nuova nel viaggio di ritorno e così abbiamo fatto il rituale in aereo.

Certo, non potevamo accendere la candela, ma è stato ugualmente bellissimo e intenso.

Ho invocato Haniel dentro di me chiedendo di mandare luce su tutte le persone presenti sull’aereo e su noi 3. Ognuna di noi 3 ha scritto i suoi desideri su uno stesso foglio, anzi sul foglio del biglietto aereo, (confesso che alcuni loro desideri li ho caldamente “suggeriti” io) .

Abbiamo intitolato il foglio

“DESIDERI ALLA LUNA ALE, SARA, MARTI 9/10/2018.”

GRAZIE LUNA PER: ……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

e di seguito l’elenco dei nostri desideri del fare, essere e avere.

Abbiamo concluso ogni serie di desideri con “grazie per tutto questo o qualcosa di meglio”.

E dopo ci siamo prese per mano appoggiando sul foglio le nostre mani unite.

A quel punto, ognuna di noi ad occhi chiusi  immaginava le atre due con i desideri realizzati, mettendoci tutto il proprio amore e la propria energia.

E’ stato meraviglioso, ognuna di noi ha poi raccontato alle altre che immagini ha visualizzato e cosa ha sentito per le altre 2.

La preghiera e l’energia dedicata ad altri aumenta di gran lunga la possibilità che i propri desideri si realizzino. AMIAMO gli altri e l’amore rimbalza addosso a noi! Desideriamo il bene altrui e il bene ci torna moltiplicato!

 

Il vero segreto però è un altro.

 

Leggendo i miei desideri e quelli delle mie figlie mi accorgo che per alcuni credo FERMAMENTE che saranno realizzati, mentre per atri li vedo solo PROBABILI, ma più difficoltosi. Ecco l’inghippo. Quelli che credo assolutamente realizzabili si realizzano, gli altri tardano oppure NON SI REALIZZANO.

Esempio mia figlia Sara era entrata a veterinaria, ma non a Pisa dove voleva lei. Ora, con lo scorrimento aveva buone probabilità che le toccasse Pisa, ma lei era stressata ed agitata mentre io ci credevo fermamente (le avevo fatto fare tanti esercizi di visualizzazione in passato!) Allora mi chiedeva in continuazione: mamma entro a Pisa vero? Il mio stato di CERTEZZA la tranquillizzava. Ovviamente nel frattempo le avevo lavato il cervello che anche se non fosse entrata a Pisa avrebbe potuto passare un anno in un altra città e non sarebbe morta per questo, insegnandole a lasciar andare. Però io ero davvero CERTA che entrasse, non avevo alcun dubbio.

Ebbene, stamani ha avuto la notizia certa e va ad immatricolarsi A PISA.  Per mia figlia Martina non ho dubbi che passi l’esame di Stato di avvocato. Avevo dubbi invece che riuscisse a vendere e ricomprare una casa per lei in tempi brevi e con questi dubbi non l’aiutavo.

Morale: quello che crediamo assolutamente VERO per noi e per altri si realizza. (e se poi non dovesse realizzarsi non cadrebbe il mondo!)

Ci sono persone che hanno avuto forti delusioni d’amore e dicono: io ci credo che posso trovare davvero l’anima gemella, ma ci credono davvero? Attenzione alle illusioni e alla creduloneria che sono macigni difficili da smaltire, perché poi se non si ralizzano subentra la delusione e la rabbia.

Morale: chi ha subito delusioni d’amore e sofferenze deve lavorare su di sé, sulla sua propensione ad illudersi e sulla responsabilità che ha avuto sulla fine di quella relazione perché altrimenti ne attira altre simili.Quindi CREDERCI DAVVERO VS/ILLUDERSI attenzione please! Per crederci davvero bisogna sentire di meritarlo, assumersi delle responsabilità ed essere “pronti” a ricevere.

Comunque AIUTIAMO GLI ALTRI a credere nei loro desideri credendoci noi per primi e mandando luce, visualizzando quella persona felice col desiderio realizzato! 

Ho aiutato le mie figlie a credere nei loro desideri e nei nostri e ho aiutato me a vedere possibili anche i desideri più “difficili”: adesso, dopo il rituale di noi 3 di luna nuova,  CREDO molto di più (diciamo al 90%) che Martina riesca a cambiare casa e che il mio libro Manifestare con la luna sia tradotto in altre lingue!
Ah e che presto io possa creare delle fantastiche CARTE DELLA LUNA!

 

Vi amo lunari!

 

Il mio magico libro sta andando ancora forte, segnatevi la data del webinar gratuito del Giardino dei libri del 21 novembre alle ore 21, esploriamo questa

capacità di CREDERE nei nostri desideri e lasciarli andare sulla luna, senza attaccarci ad essi.

Trovi il Libro (portafortuna) Manifestare con la luna qui:

AMAZON 

GIARDINO DEI LIBRI 

MACROLIBRARSI 

2 CAPITOLI GRATIS

SPEDITO DA ME CON DEDICA:

scrivimi una mail a manifestareconlaluna1@gmail.com

 

 

 

 

 

 

L’eclissi di luna del 27 luglio

Occhi al cielo il 27 luglio!

Ci saranno la luna e Marte color rosso sangue!

Al tramonto del sole, intorno alle 20.30, la Luna piena sorgerà già in parte eclissata e poco per volta l’ombra della Terra la invaderà completamente tingendola di un rosso scuro fino alle 23,13, quando inizierà l’uscita dal cono d’ombra proiettato dal nostro pianeta. Il fenomeno potrà essere visibile anche a occhio nudo. Vicino alla luna ci sarà il pianeta Marte e così il cielo notturno sarà illuminato da due “palle di fuoco”

A rendere unica nel suo genere l’eclissi sarà la sua fase di totalità: “La più lunga tra tutte le eclissi di Luna che si verificheranno in questo secolo, durando ben un’ora e 43 minuti”

Il massimo dell’eclissi, ovvero il maggiore oscuramento della Luna, è previsto alle 22 e 22, all’ora in cui la luna è piena. La Luna, dopo l’uscita dalla totalità, attraverserà il cono di penombra per emergerne definitivamente e segnare così la fine dell’eclissi all’1 e 30 della mattina del 28 luglio”.

L’eclissi di Luna del 27 luglio è l’eclissi più lunga e suggestiva del 2018. L’ideale è scegliere un luogo quanto più possibile privo di illuminazione artificiale per poter godere appieno dell’esperienza.

Nel corso della sera potremo osservare ben 4 pianeti ad occhio nudo: Venere, Giove, Saturno e, naturalmente, Marte. Sarà una vera e propria ‘Notte dei pianeti’ che farà da ‘contorno’ alla Notte della Luna Rossa. (c’è una app sul cellulare che individua i pianeti nel cielo!)

Implicazioni dell’eclissi sul rituale di luna piena e vigilia.

E’ tutto molto semplice: il rituale di vigilia si fa la vigilia di luna piena ossia il 26 sera, quando la luna è ancora crescente e si avvia alla pienezza. Quindi esposizione alla luna di lista desideri, oggetti, gioielli, creme, olii, acqua informata il 26 sera a luna visibile all’ora che vuoi.

Invece il rituale di allontanamento si fa il 28 sera.

(non sai di che rituale parlo???? leggi qui: vigilia di luna piena)

Sì, certo, il meraviglioso rituale di vigilia di luna piena si sarebbe potuto ripetere anche il 27 esponendo acqua oggetti e desideri verso le 21 per fargli prendere la transizione da luna crescente a luna piena, che sarebbe arrivata alle ore 22.22, ma….

….ma c’è ECLISSI.

E allora?

Allora nelle ore di eclissi l’energia non è quella della luna piena, c’è l’ombra della terra a diminuirne l’energia, per questo è bene lasciar perdere il rituale in quelle ore.

Il motivo però non è che quell’ombra rappresenti il male, come sostenevano alcune culture antiche e come sostengono oggi altre persone.

L’ombra metaforicamente può rappresentare il male, ma solo se abbiamo paura dell’ombra il male potrebbe attaccarci.

La mia proposta per la sera del 27.

Niente rituale, stiamo solo ad osservare il fenomeno e immaginiamo, mentre l’ombra arriva e oscura la luna, che la nostra ombra oscuri la luce divina che è in noi. Ad esempio quando ci preoccupiamo, non sappiamo che scelte fare, sentiamo un forte senso di mancanza (di denaro, di lavoro, di beni materiali, di sicurezza, di amore….) associato alla paura di andare avanti nella vita. Quella è l’ombra. L’ombra oscura la vitalità, la gioia di vivere e l’entusiasmo.

Poi piano piano l’ombra si allontana, come nell’eclissi, per lasciare posto alla luce.

Ecco, anche noi possiamo scegliere di allontanare l’ombra e concentrarci su quello che siamo/che abbiamo/che facciamo piuttosto che su quello che manca.

Quello su cui ci concentriamo si espande. Se anche la mia ombra fossero relazioni litigiose o dolorose, potrei concentrarmi sulle relazioni buone che ho, partendo da lì per migliorare le altre e mostrare la mia luce. Se la mia ombra fosse il dolore per la perdita o la malattia di una persona cara potrei concentrarmi sull’amore che ho provato/provo per lei e dimostrarlo in tante possibili occasioni nella giornata ad altre persone. Se la mia ombra fosse una mancanza di denaro potrei concentrarmi sul denaro che ho e che mi consente di mangiare, possedere un cellulare, farmi una doccia calda: espandendo quello che già HO ne otterrò ancora e ancora.

La luce è la nostra leggerezza, voglia di vivere e progredire, l’amore per la vita. Ce l’abbiamo tutti, non solo qualcuno, TUTTI. Solo che a volte l’ombra prende il sopravvento.

Ecco usiamo questa eclissi per comprendere che le ombre possono attraversarci, ma che la luce trionfa e noi possiamo farla trionfare da subito se lo vogliamo.

Appuntamento a tutti al 27 luglio sera, dalle 21 in poi!

Grazie luna

Grazie sole

Grazie eclissi che dopo l’ombra lasci che la luna ci illumini ancora di più.

Grazie a te lettore che vuoi di più dalla vita, vuoi crescere ed evolvere come anima❤️


Per il 27 ascolta “occhio che brilli” su “Canti alla luna”. L’occhio che brilla è la luna e ti aiuta SEMPRE a illuminare le tue ombre. Li trovi qui: CANTI ALLA LUNA

Il mio libro nuova edizione Manifestare con la luna ti regala un audio/ manifestazione. Ti basta mandare una tua foto col libro in mano a libronuovoale@gmail.com   Lo trovi in tutte le librerie e qui:

AMAZON 

GIARDINO DEI LIBRI 

MACROLIBRARSI 

Il sogno di Dona per tutte noi

Nel viaggio/seminario del deserto di maggio 2018 una delle partecipanti, Donatella, ha “sognato” un incontro di tutte noi, con i suoi e nostri desideri realizzati.

Donatella è espertissima di legge di attrazione: lei SA che se vuole qualcosa lo ottiene. Nel deserto ha anche perso la carta di credito, ha chiesto all’Universo di ritrovarla e l’ha ritrovata in un posto IMPROBABILE con la tranquillità di chi non ha dubbi sull’esito delle sue richieste.

Al di là di questo ha attratto il viaggio/seminario in Marocco, – e tanti altri VIAGGI -, la casa, il lavoro, e adesso sta per attrarre la masseria in Puglia dove inviterà tutte noi.

Nel racconto, ci sono i nomi veri delle partecipanti al viaggio, che hanno dato il permesso di condividere i loro sogni, anche intimi!

Gustati il racconto e prendi spunto per creare un TUO racconto.
Come dice Serenella il potere dell’intenzione io lo so usare perfettamente. Volere è potere. Ed io ci sono! E voi ci siete? Certo che ci siete! Quindi pronte?

La masseria sta per arrivare donne! Perché i miei desideri si realizzano sempre e tutti! Ed io vi vedo già qui nel verde della campagna fasanese che guarda il mare ad est ed il colle ad ovest, ed immagino che a volte ci venite sole, come nel deserto, a volte vedo una grande festa con voi insieme a tutta la vostra famiglia, la mia, tanti amici; e mi viene da piangere per la gioia che mi scoppia nel cuore quando mi allontano e vi guardo serene, felici e sorridenti ed io sono contenta di donarvi questa gioia.

Vedo Manu piccola che nella festa viene catturata dallo sguardo di un ragazzo che la fa sentire una principessa unica.

Manu…..silenziosa e delicata, fragile ma guerriera che finalmente porta a spasso orgogliosa il diamante che ha in petto con quella luce splendida che acceca, ma non è per tutti bensì per coloro i quali sanno leggere oltre l’azzurro meraviglioso dei suoi occhi. E lui la sta guardando proprio li. Le sta guardando l’anima. E già la ama.

Raffaella balla con la sua nipotina a ritmo di una pizzica scatenata e ridono complici.

 

 

 

 

 

 

 

Carla è appena sprofondata a fianco a suo marito sul dondolo dopo essersi occupata di preparare i tavoli cantando a squarciagola, felice, mentre l’aria che arriva dal mare le scompiglia i capelli. Guarda negli occhi il suo uomo col quale comunica senza parole e mentalmente gli dice ”com’è meravigliosa la vita caro! Vero?” e lui “ Si Carla! Tu sei meravigliosa! La vita è meravigliosa! Averti avuto accanto e averti ancora oggi è meraviglioso!”.

Nico invece si è appartata nella penombra di un fico e sta baciando il suo uomo intrigante e ironico, delicato e animale al punto giusto, camaleontico quanto basta per non far mai annoiare una donna. Lei è fortunata. Solo da poco ha riscoperto quale ricchezza le hanno donato i suoi genitori. Genitori che non hanno mai tagliato il proprio legame e rispetto per la madre terra. Ciò che per anni aveva considerato un ostacolo oggi sa invece che è stata una grande opportunità avere un padre ed una madre che senza saperlo le hanno insegnato le leggi di madre natura. E questo che fa di lei oggi una donna completa.

Anna beve un cocktail seduta con Carmine; si stanno conoscendo e si trovano interessanti. Le sembra di assistere alla scena di un film che ha visto di Ferzan Ozpetek. E pensa. I suoi pensieri sono veloci come saette. Pensa “…..ognuno è al proprio posto…quello giusto!…..Carmine è sposato……ma formalmente…….Dona è una donna intelligente…..ed anche io……buono ‘sto cocktail!….interessante quest’uomo!….sarò felice di svegliarmi domattina e fare colazione con lui…ed anche lui proverà la stessa cosa…lo sento!…lo so!…”.

Elissa ha bevuto un bicchiere di troppo del nostro primitivo 18° dolce, che lei ama tanto, e mentre si scatena nella pizzica girando intorno a suo marito sente la jolanda fremere in un modo…a lei sconosciuto, come se la tarantola l’ avesse pizzicata scatenandole una passione nuova.

Giulia si è azzardata a venire con un siciliano appena conosciuto, benestante e super-gnocco, ed anche lei si scatena in una pizzica alzandosi la gonna e mostrando le lunghe cosce da ventenne.

 

 

Luigina passeggia lenta, sottobraccio a suo marito, in lontananza sotto gli alberi ascoltando lo strano canto degli uccelli notturni che popolano le nostre campagne. Luigina non riesce ad esprimere con le parole quello che sta provando. Guarda suo marito, la natura, noi. Vede lei in ognuna di noi. In gola ha un nodo, gli occhi lucidi e alla fine esplode facendo fluire tutto quest’amore che trattiene e trattiene. E scoppia in un pianto felice abbracciandosi stretta al marito che l’accoglie forte tra le sue braccia. Lui la conosce bene. Ora Luigina non ha bisogno di parole, domande, rassicurazioni, ma solo delle sue braccia forti che la stringono e la fanno sentire sempre a casa, ovunque siano.

Dania con alcuni miei amici pittori invece sperimentano un’estemporanea su dei teli appesi agli alberi che circondano la masseria, alcuni in luce, altri in penombra, altri al buio totale e lanciano il colore a distanza e a ritmo di musica ed è fantastico il risultato finale. Mentre sua figlia è seduta più in là sull’erba, con un’amica che si è portata per compagnia e l’amica le sta dicendo “ Certo che tua madre è un po’ fuori!!!” ma lei sorride senza rispondere mentre pensa “Che fortuna grande ad avere una mamma così meravigliosa!!!”.

 

Letizia festeggia il suo primo cliente, quello che si è guadagnato con sudore e col suo fare, quello che ha alzato la qualità e la quantità delle sue finanze tanto che ha potuto permettersi questa lunga vacanza nella masseria ed ha potuto regalarla al suo bel ragazzone…napoletano. Lei ha un’attrazione particolare per i napoletani e tra un viaggetto e l’altro per andare a trovare il suo primo amore in terra campana ha conosciuto questo innamorandosene. E lui di lei in un colpo di fulmine. Tanto che Leti non ha più raggiunto in quel viaggio la casa del primo ma ha passato i suoi giorni a Napoli col suo nuovo, bellissimo amore.

Ora con Alessandra e Serenella son salite insieme sulla terrazza della masseria e stanno contemplando dall’alto la scena di tutto il gruppo: una gioia immensa circola da corpo a corpo, da anima ad anima. Mentre osservano dall’alto, una stella cadente grande e luminosa sfreccia davanti ai loro occhi lasciando una scia che è rossa, poi gialla, poi bianca e loro con la bocca aperta senza parole si fermano per un istante che sembra infinito…

La bocca di Serenella rimane aperta dallo stupore qualche istante in più delle altre. In quell’istante lei sente un calore ed una luce immensa avvolgerle il corpo. Quella scia rossa è la sua bimba che le dice “ti amo; ti ho perdonata” quella gialla è il nonno che le chiede perdono, quella bianca è lei che si è perdonata. Ha rivisto in quella scia la lei di ieri. Perché oggi è una stella completa e vibrante in tutte le sue espressioni: è bimba, donna e saggia e va avanti per la sua strada amandosi incondizionatamente.

Tatiana, metà angelo metà diavoletta in un equilibrio amichevolmente amorevole, si scatena anch’ella nella pizzica come fosse una salentina purosangue, come se la pizzica fosse una sua creazione e la balla scatenata ma sensuale. Ed il suo uomo che la osserva è orgoglioso di lei: lei è la sua regina! Russa ma col sangue caliente.

Manu grande scambia due chiacchiere con un mio amico, Piero. Sono in molti a corteggiarla stasera ha solo l’imbarazzo della scelta. Ma lei ha scelto lui, molto interessante anche se più piccolo.” Particolare intrigante!” pensa.

 

 

Francy è vicino al tavolo della sangria e cerca di convincere Mariarosa, senza riuscirci, ad assaggiarne un bicchiere descrivendone con perizia ogni aspetto biologicamente sano di cui sono composti gli ingredienti.

Io vi osservo tutte da lontano. Vi amo e godo della vostra e della mia gioia tutta, del vostro e del mio amore tutto. In lontananza si vedono un gruppo di ragazzi e ragazze, bambini, uomini e donne. Sono alcuni dei figli delle amiche di sua madre. Hanno partecipato tutti al seminario di spiritualità che si è tenuto nei giorni scorsi in masseria. Anche se hanno età differenti hanno sentito di sperimentare insieme un cerchio d’amore come hanno visto fare alle loro madri. Ora si sentono uniti da qualcosa di forte, di magico. Ora capiscono …Provano tutti la stessa emozione, unica e palpabile.

Sentono l’amore ed il rispetto che i propri genitori hanno trasmesso loro per la terra, per l’umanità, per l’altro. E guardandole da lontano le ammirano, le stimano, le riconoscono. E comprendono che le loro stranezze non sono altro che un nuovo modo d’insegnar loro ancora più amore e serenità. Marta, mia figlia,  è con loro. Osserva me che osservo tutti gli altri e con gli occhi colmi di acqua gioiosa pensa “mamma ti amo! Sei unica!”. Come un filo di elettricità che ti cattura sposta il suo sguardo da me al gruppo che le è vicino: stanno pensando tutti la stessa cosa contemporaneamente. Hanno tutti gli occhi lucidi di gioia. Donne?! Questa masseria è un miracolo d’amore! E noi tutte ne siamo le creatrici, le dee, le fate. Vi amo e vi aspetto.❤️

==================

E noi verremo Donatella.

Faremo un cerchio di connessione unione ed amore, che dura da qui all’eternità. Perché noi siamo eterne e nel passaggio in questo meraviglioso Pianeta Terra l’Universo ci ha regalato il nostro incontrarci cuore a cuore.

 

Il prossimo viaggio per il deserto ti aspetta QUI

 

 

 

 

La sfera intenzionale

Dopo aver parlato con me, Donatella ha disegnato la sua sfera intenzionale, che mi ricorda tanto la vision board del libro “The Secret”

La sfera con le sue intenzioni è un bel riassunto della sua MISSION e della motivazione che la spinge ad aprire la sua nuova società, “Vittoria Retail”

Io che predico di esprimere i desideri a luna nuova e vigilia di luna piena, non ho pensato prima ad offrirti questa impagabile possibilità di avere una visione completa dei tuoi sogni ed obiettivi!

MA RIMEDIO SUBITO.

Scarica da internet la foto di una sfera e con un semplice programma di scrittura scrivi i tuoi sogni ed obiettivi sulla sfera, poi stampala ed attaccala in un luogo dove puoi vederla, oppure usala come screen saver del tuo pc o cellulare.

FACILE, NO?

Quando l’hai creata chiudi gli occhi, immagina la sfera di energia nelle tue mani messe a coppa, come se la contenessero, poi alza le mani a coppa verso l’alto immaginando che la sfera voli su, sopra la luna buia, sempre più in alto, fino ad essere raccolta dalla schiera degli Angeli per aiutarti a realizzarla.

in questo modo la lasci andare, lasci che sia.

 

Adesso io creo la mia con i miei desideri. Ecco l’ho creata perché stasera è luna nuova e l’Arcangelo Haniel è qui con me per aiutarmi ad esprimere i desideri il meglio possibile.

Voglio che i miei desideri comprendano anche il bene degli altri, perché se penso solo al mio bene quale PICCOLO miglioramento al mondo porterei? E allora cari lunari la mia energia stasera è rivolta anche a voi, pianterò un seme anche per i vostri desideri.

Spero di ispirarvi con questa mia sfera, preparatoria al rituale di stasera.

Dopo cena accenderò una candela, ascolterò CARO HANIEL, una canzone che adoro (sui canti alla luna, propedeutici ai rituali con la luna che trovi QUI) e scriverò desideri simili a quelli che vedi sulla mia sfera.

Sono stra-felice di condividere con te questi momenti di ispirazione gioiosa.

Ti amo dolce lettore e

BUONA LUNA!

 

P.S.

Il mio libro “Manifestare con la luna” vecchia edizione sta esaurendosi sul GIARDINO DEI LIBRI

e su MACROLIBRARSI perché li vendono a prezzo stracciato!